📁
Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Ragazza russa in Italia

Caronte

Colui che fa giungere una ragazza russa in Italia

Alla canna del gas: Innumerevoli sono i nostri connazionali che vivoni in situazione di disagio, anche tu potresti essere uno di questi!
Alla canna del gas
Innumerevoli sono i nostri connazionali che vivoni in situazione di disagio, anche tu potresti essere uno di questi!

Con il termine “Caronte”, non é certo nostra intenzione indicare quel personaggio mitologico che traghetta le anime dei dannati all’inferno, la nostra è semplicemente una similitudine dato che il nostro Caronte non è nient’altro colui che si adopera nel “traghettare” a proprie spese e sofferenze, ragazze dei paesi dell’est, russe, ucraine, ecc.. facendole giungere in Italia dove avranno l’opportunità di svolgere una vita migliore, soprattutto per via del fatto di un arcano “potere” che queste ragazze acquisiscono nel giungere in Italia, un potere che per queste ragazze sarebbe rimasto del tutto sconosciuto se fossero rimaste in patria!: Belle e avvenenti ragazze russe, ucraine e dell’est Europa, che in patria passano praticamente inosservate, soprattutto per via del fatto che i loro connazionali uomini, vivendo una vita sessuale normale e completa, non “sbavano” dietro a loro, o quantomeno non sono costretti a vivere una vita insofferente e austera per la mancanza di relazioni e socializzazione con il gentil sesso; In Italia purtroppo la situazione non è così, dove i signori uomini, indipendentemente dalla loro classe sociale, culturale e posizione economica, sono di sovente costretti ad una vita priva della naturale relazione con il sesso opposto, anche se di tutto ciò i signori uomini non vogliono “darne da intendere”, purtroppo in Italia sono innumerevoli coloro che si vedono costretti nel far giungere una donna da “fuori”, ond’evitare un’ossessiva e insalubre pratica dell’onanismo. La reale situazione di questi soggetti, li obbliga a pavoneggiarsi per poi dedicarsi ad ogni sorta di “attenzione”, verso le donne meno “acide” e quindi più disponibili, tutto ciò, indiscutibilmente fa acquisire alle giovani e belle donne dell’est che giungono in Italia, un “potere” che altrimenti stando in patria sarebbe stato nullo, un “potere” essenzialmente dovuto agli uomini afflitti e sessualmente “incompleti”, succubi della loro bellezza e dal loro fascino.

Le donne Russe ancora nella propria patria, consapevoli del vantaggio dovuto al “potere” che acquisirebbero nell’eventualità di giungere ad occidente, (vantaggio in alcuni casi notevole, soprattutto se esaminiamo le ragazze che vivono al di fuori delle grandi città come per esempio Mosca e San Pietroburgo, ragazze “provinciali” costrette ad una vita rurale e quasi arcaica nonostante le loro enormi “potenzialità”, perché in Russia non basta essere belle ed avvenenti per avere un potere attrattivo sugli uomini), cercano di emigrare e di sovente lo fanno a spese del primo “pellegrino” che capita e che possa in qualche modo andare bene per lo scopo prefissato, ovvero, che adempia nel supportare tutta la parte burocratica necessaria per farla immigrare regolarmente nel Bel Paese, ad incominciare dal visto, per finire con la residenza ed il permesso di soggiorno, e che si faccia anche carico dell’impegno economico che comunque implica il trasferirsi in Italia da parte della ragazza: Spese di viaggio, il primo “mantenimento”, un alloggio in cui stare, ecc..
Alle ragazze va anche bene giungere in Italia con il primo “pellegrino” che capita, anche perché operando a distanza, in molti casi via internet tramite siti d’incontri e “social network” o con il supporto di agenzie matrimoniali, non è facile trovare un qualcuno che non sia un disperato alla “canna del gas”, uno tra quei tanti vittima di una società che non da grandi speranze ne sul piano affettivo, e nemmeno sul piano professionale e della carriera, ecco quindi che le ragazze, accettano ben volentieri di giungere in Italia per mano di colui che noi insigniamo con l’appellativo di “Caronte”, tanto poi, una volta sul posto, hanno tutto il tempo che vogliono per utilizzare il loro “potere” ed adescare un qualcuno che possa offrirle migliori garanzie economiche, un più alto tenore di vita e non per ultimo, la possibilità di trasferirsi in una località migliore come per esempio nel centro delle innumerevoli città d’arte che sono un fiore all’occhiello del nostro Paese.
Questo “Caronte”, purtroppo viene utilizzato e poi “gettato” senza nemmeno vedersi concessa l’equa opportunità di farsi valere le proprie ragioni, anzi, incappa anche nel rischio di beccarsi una bella denuncia per molestie nel caso cercasse un approccio con la sua ex compagna per recuperare la “situazione”.
Ecco quindi che è nostra premura, premunire tutti gli aspiranti “Caronte”, nonché consigliare loro di concordare per iscritto con la propria “principessina” candidata a giungere in Italia, un rimborso economico sia per le spese ma soprattutto per il tempo dedicato, nel farla giungere in Italia: Un contratto scritto, nel quale la ragazza si impegna a rifondere il povero “pellegrino”, per tutti i sacrifici sostenuti, nel caso lei in Italia trovi un altro uomo (magari il classico “anfitrione”), alla fin fine alla ragazza non costerà nulla, perché si sa, sarà il nuovo amante a sborsare! E poi per il “povero Caronte”, sarà una bella soddisfazione poter chiamare l’amante di lei e dirgli: “Ho sostenuto diversi sacrifici per farla giungere in Italia, con lei ho avuto - sessualmente parlando - un bel rapporto, tuttavia fra di noi c’era un accordo, che nel eventualità che avesse in futuro trovato un’altro benemerito pellegrino, sarei stato rifondato di tutto! Non penserai quindi che l’abbia fatta giungere in Italia appositamente per te? Sarebbe quindi opportuno un incontro a tre per discutere su questo aspetto! Cordiali saluti!”

Argomenti nella stessa categoria