📁
Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Curiosità

Portare una ragazza russa in Italia: Rischi e pericoli

Sicuramente il far venire una ragazza russa in Italia, per molti rappresenta l’unica via di scampo dal mondo dell’onanismo, tuttavia questo passaggio non è sempre indolore; Vediamo di capire insieme il perchè

Ragazza russa: Come la vorrebbero gli italiani: Brava, senza pretese, che fa quello che gli si dice...
Ragazza russa
Come la vorrebbero gli italiani: Brava, senza pretese, che fa quello che gli si dice...

Innanzitutto incominciamo con il precisare che l’uomo italiano a caccia di donne provenienti dai paesi dell’est (ragazze ucraine, russe, lettoni, ecc..), quasi sempre utilizza i mezzi meno opportuni per conoscere ed entrare in contatto con il gentil sesso, non è un segreto per nessuno che eventuali compagne serie al fine di relazioni durature non si trovano ne in chat, tantomeno via internet o tramite agenzia (in genere negli ambienti virtuali si trovano ragazze ambizione che vanno a pesca di qualcuno abbiente, e non di sicuro dell’italiano medio).
Un altro posto in cui non è consigliabile conoscere ragazze al fine di una relazione seria e duratura, sono i club e le discoteche con prezzi europei, in quanto questi posti sono frequentati perlopiù da ragazze approfittatrici che difficilmente hanno qualità compatibili con il nostro stile di vita ordinario, loro stesse il più delle volte arrivano da una situazione familiare estremamente anomala: La mancanza di un padre vero (il padre il più delle volte è semplicemente quell’individuo che ebbe in passato un rapporto occasionale con la propria madre, nulla di più...), abitudini sessuali anomale, cultura alimentare pressoché inesistente (per esempio pasti fuori orario.. di mattina al bar sono capaci di ordinare un bicchiere di vino! Assoluta inconsapevolezza dei primi piatti al di fuori delle zuppe); Insomma frequentando i locali notturni in Russia non incapperete mai nella razza russa normale, che sappia cucinare, che distingua il pranzo dalla cena, ecc.. Le ragazze russe normali e con spiccato senso di famiglia si incontrano di norma: Di mattino al mercato; In chiesa; Sul treno classe “plazcart”; Negli autobus; In ospedale (si veda per esempio le infermiere) e in tutti quei luoghi frequentati da gente comune come per esempio le mense.
Particolare attenzione occorre prestare alle ragazze russe di campagna, quelle nate nei villaggi in mezzo ai boschi e trasferitesi in seguito in città; Questo tipo di ragazze sono difficili da distinguersi in quanto è loro consuetudine mentire spudoratamente in merito alla propria origine “campagnole” dato che in Russia tutti sanno benissimo quali siano le loro facili abitudini sessuali: Il concedersi con la facilità di bere un bicchier d’acqua per loro è la norma e questo tipo di ragazze una volta giunte in Italia sono pressoché incontrollabili (chi le fa venire può star cerco che come si presenterà la prima occasione, gli pianterà le corna, e l’occasione capita di sicuro vista la carenza che c’è in Italia di donne! Tutti gli staranno con il fiato sul collo pronti a colpire non appena calerà la guardia di chi l’ha portata in Italia a proprie spese!). Per capire esattamente quali siano le abitudini sessuali tra le persone che vivono in campagna in Russia, consiglio di vedere il film del regista russo “Igor Apasian” dal titolo Graffiti (anno 2006): Ad un certo punto c’è una scena nella quale il protagonista vuole avere una relazione sessuale con una ragazza del paesino in cui si trova, e succede che come gesto dei cortesia radunano tutte le ragazze del posto affinché scelga con chi sfogare i propri istinti sessuali! Non si tratta di sesso mercenario ma un gesto di ospitalità... e state pur tranquilli che nei villaggi Russi di campagna la situazione è esattamente quella raccontata in questo film, quindi occorre stare molto attenti a non incappare in questo genere di ragazze facili, perlomeno se gli intenti sono quelli di avere una relazione seria e duratura (questo genere di ragazze si trovano oltre che nei villaggi, anche nelle città universitarie dove arrivano dalla campagna per studiare e vivono tra studenti in strutture che si chiamano “общежитие”: Delle vere case di perdizione in cui succede di tutto!).
Chiarito il fatto che la ragazza russa vada adescata in un posto normale, tra gente normale, chiariamo subito anche un aspetto fondamentale della cultura russa che assai differisce da quella del “bel paese”: In Italia, sia nelle grosse città ma soprattutto nei centri urbani minori, durante la settimana la vita nei locali la sera è spenta, non si vede in giro nessuno, prima di tutto perchè di mattina bisogna alzarsi presto per andare a lavorare, e poi perché sono pochi coloro che possono permettersi di uscire la sera tutti i giorni. In Russia la situazione è ben diversa: Finita l’era sovietica la gente ha tirato la testa fuori dal sacco e pretende di vivere intensamente anche la sera, non esistono città in Russia in cui di sera tutti i locali sono un mortorio! La gente esce e va a bersi qualche cosa, anche perchè di mattina tutti se la prendono comoda... e benché i locali più carini non abbiano prezzi accessibili a tutti, è incredibile in Russai quanto si possa scendere di livello e trovare locali e posti accessibili proprio a tutti, locali dai prezzi democratici in cui trascorrere la sera in allegria! Oramai in Russia tutti i giovani sono abituati a fare la bella vita, uscire di sera e andare in qualche locale (proprio tutti i giorni), e qualsiasi ragazza russa una volta giunta in Italia, nelle sue aspettative si immagina di poter continuare la stessa bella vita che faceva in Russia, per lei non è concepibile che il suo compagno non la porti in giro di sera (magari perchè tutte le sere “costa”), anche perché nell’immaginario dei russi l’Italia è la patria della moda, della dolce vita, della vita notturna e dei locali... E’ chiaro che, chi in Italia ci ha vissuto o magari c’è nato sa benissimo che l’Italia è tutto tranne che il paese della dolce vita, il bel paese se confrontato alla Russia, è un luogo di complessati che vivono una vita sessualmente anomala, un paese dove durante la settima la gente sta a casa a vedersi i film erotici in TV, tuttavia gli italiani sono bravissimi a fare gli sbruffoni all’estero e a vendere una propria immagine assolutamente non corrispondente alla realtà, quindi l’insidia maggiore da parte di una ragazza russa appena giunta in Italia, è che questa pretenda di continuare a mantenere lo stesso stile di vita che faceva in Russia, cosa economicamente non sostenibile a meno che non si è copiosi dal punto di vista finanziario (cosa non da tutti... benché in Italia siano in molti a vendere una immagine di benessere, il più delle volte è tutta una finzione: Auto presa a rate, mutui, ecc.. insomma, sono pochi quelli che se la spassano, e non sempre la compagna russa riesce a comprendere a ad adattarsi a questa situazione di indigenza, soprattutto se l’immagine che voi avete venduto nei primi giorni della vostra relazione, non sia stata attinente alle vostre reali possibilità economiche).

Argomenti nella stessa categoria