📁
Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Turismo sessuale

Bellimbusto

Nella nostra carrellata di stereotipi, non potevamo far a meno di non menzionare il cosiddetto “bellimbusto”.
Il bellimbusto virgolettato, fa parte della sottospecie del cosiddetto “benemerito pellegrino”, ovvero di quella cerchia di individui aditi al turismo sessuale a mo’ di caccia.
Il bellimbusto lo possiamo riconoscere per le sue pose statiche abituali, la più classica è quella con cui si tiene il mento appoggiandolo tra il pollice e l’indice della mano e l’altra mano sta appoggiata sul fianco. E’ abitudine del bellimbusto, effettuare commenti a voce sostenuta osservando le ragazze durante le sue pose statiche. Molti italiani, a causa di questo fenomeno che è tipico più che altro di italiani e turchi, vergognandosi del comportamento dei propri connazionali all’estero, si fingono di altra nazionalità.
Il bellimbusto opera prevalentemente all’estero e non è da confondersi con il classico stereotipo dell’anfitrione – sempre sotto l’insieme del “pellegrino” –  che invece opera prevalentemente in casa. Sia il bellimbusto che l’anfitrione sono degli adoni che tuttavia si contraddistinguono nel modus operandi: Il primo esalta se stesso, il secondo esalta la vittima, il primo mette in bella luce se stesso secondo un istinto primordiale che hanno anche alcuni animali (il pavone per esempio, da cui deriva il termine pavoneggiare) , mentre il secondo mette al centro delle proprie attenzioni la propria vittima affinché sentendosi a proprio agio si metterà nelle grinfie dell’interessato.
Oltre le caratteristiche dell’insieme da cui discende, il bellimbusto denota connotati particolari che lo demarcano: Uso di forme dialettali, spilorcio all’estremo ma pronto a sacrificare una fortuna per farsi bello all’occhio delle ragazze a cui mira, look alla moda con camicia aperta fino al petto (nel periodo estivo), orologio e occhiali.
Il bellimbusto pratica una finzione estrema di se stresso, tant’è che le vittime che cadono nella sua rete, se invitate in Italia, o trascorso con lui un breve periodo per conoscersi, rimarranno deluse in quanto si vedranno svilire tutte le aspettative create dalla finta immagine. In pratica il soggetto emula inizialmente – impiegando risorse economiche al di sopra delle proprie possibilità –  un ruolo che non gli compete in modo da ben figurare nei confronti della vittima designata da circuire.
Il bellimbusto ha anche alcune rare sottobranche, la più nota è quella del bellimbusto “gasato” (noto in alcune regioni anche come “schizzato” e si differenzia da una forte presunzione di se stesso che lo porta all’autostima e all’egocentrismo.
Aggettivi con cui opzionalmente si può fregiare il bell’imbusto sono: Ganassa, marpione, adone, spaccone, smargiasso.

Argomenti nella stessa categoria