📁
Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Curiosità

La cintola del pellegrino

Connotati di una suddivisione "geopolitica" internazionale

Secondo una rappresentazione ideografica possiamo suddividere il mondo attuale in due vaste aree: La cintola del pellegrino e la cintola della spugna.

La cintola del pellegrino è rappresentata prevalentemente da regioni del bacino del Mediterraneo, Caucaso e Asia centrale (Uzbekistan, Tagikistan, Kirgisia). Noi sappiamo benissimo che il motivo della nostra esistenza è un eterno dilemma, in questa fascia le popolazioni maschili hanno come scopo della propria esistenza, dare sfogo ai propri istinti maschili socializzando con il gentil sesso. Le popolazioni della cintola della spugna, prevalentemente nordiche (di origine normanna, ugro-finnichi e affini), hanno come proprio nirvana, raffrescare il proprio gargarizzo ardente con del nettare inebriante.

Da questo aspetto, nascono constatazioni assai interessanti come per esempio che i rappresentanti della cintola del pellegrino (in primis popolazioni turche e italiche), non riescono a capire come mai i nordici, siano così tanti interessati all'alcol ("cosa ci sarà mai di interessante in una ubriacata in un bel pub se poi alla fine non si concretizza con una bella gnocca?"), la cosa è reciproca visto che i popoli della cintola della spugna non riescono assolutamente a concepire come mai i "pellegrini" del sud perdano tempo dietro alla conquista di donne ("guarda che idioti, devono proprio a aver tempo da perdere per sta dietro alla gnocca, ma a loro cosa gliene viene?").

Argomenti nella stessa categoria