Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Russia Oggi > Forum Russia-Italia > Russi in Italia > Ritrovo

Ragazze bielorusse

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Sembrava ti piacesse...sei uscito una volta e basta? Eppure sembravi preso...dì la verità: non ti ha voluto!! (scherzo...)
Magari lei ha trovato qualche bel maschione mussulmano??
Comunque i miei migliori auguri a te ed alla tua ragazza!
A megli ucraini piacciono molto (non gli uomini, come popolo in generale), pensa che mio padre cataloga ucraini, moldavi, sloveni, polacchi, georgiani, finlandesi, kazaki, mongoli, ungheresi, cechi, slovacchi, croati ed albanesi come russi...
Giapponesi, coreani, thailandesi, filippini ecc...sono cinesi!
Per la serie: dopo Trieste o sono tutti russi o tutti cinesi!




Yuliya Stoma
female
stomay@mail.ru
Yuliya5

Ciao a tutti. Mi chiamo Yuliya. Sono Bielorussa e mi scuso in anticipo per il mio italiano...
Vorrei spiegare un paio di cose sulle ragazze bielorusse...
Il nostro popolo è ancora reduce dalla guerra...per quanto può sembrare strano..ma per 10 ragazze si sono ancora 8 uomini...
questo porta le ragazze di dare il meglio di se...avere qualcosa di più...
Esteticamente: si curano tantissimo, magari con qualche pecca nel vestirsi (è un paese giovane, non ricco, con poca cultura fashion)
Al livello celebrale-la stessa cosa-da piccoli si fa di tutto e di più-attivita fisica(3 volte alla settimana a scuola)poi ballo ecc,devi suonare qualche strumento musicale...,universita è gratis,se hai i bei voti...ecc...
Il communismo ha portato con se il socialismo e tanti anni di insegniamenti di essere uguali ad altri ed essere altruisti...(il lato positovo)
Lo stesso communismo ha svilupato la fame immensa verso la spiritualita...di ricerca più profonda delle cose...
Tutto questo e tanti altri aspetti della vita e le combinazioni ci hanno portati di essere quello che siamo...(ma abbiamo anche i lati negativismile_embaressed)...
Non ci credo alla superiorita delle ragazze bielorusse...siamo diverse ( il motivo ho scritto sopra)..è questo che fa cosi attraente...
DUe cose per finire.
1.per i nostri uomini la donna italiana è la donna per eccellenza!
2.ho avuto tanti problemi con i uomini italiani..ha raggione VOLK...siete molto confusi mentre corteggiate)
DO svidania)
Alessandro Mar
male
alteres71@cheapnet.it
Alexxandro

Ciao Yulia...e benvenuta!
Mi fa molto piacere che sei intervenuta per dare a Vok un quadro molto completo di quali siano le RAGIONI di una differenza culturare e d'animo tra la generalità delle italiane e la generalità delle bielorusse ad esempio.

Ma è ovvio che poi caso per caso tutto è possibile.
Cio nonostate cio che dice Yulia è vero, dimostrato e dimostrabile. Brava! thumbs_up

Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Perfettamente d'accordo con Yuliya e Dominedio. Dominedio, permettimi però di dirti che gli uomini italiani spesso e sovente sono confusi anche nel corteggiare le proprie connazionali. Ho molti conoscenti che sono volati di fiore in fiore da giovani, hanno cambiato 4-5-7 morose (più o meno ufficiali), hanno avuto parecchie esperienze sessuali, che, stando a quel che si dice e si pensa, dovrebbero aiutare a scegliere meglio e poi non hanno deciso con nessuna: a 40-42 anni sono ancora scapoli e perennemente alla ricerca di "quella giusta". Per la serie: dire di non aver trovato quella giusta è, secondo me, molto spesso un'attenuante per non volersi impegnare!
Se uno non è sicuro di una ragazza, perché ci sta insieme 2-3-5 anni o più???
Forse questi uomini non hanno capito che "la persona giusta non esiste!"; esiste quella meno sbagliata delle altre e che la persona giusta si crea con la costanza, l'affetto, la dedizione, l'impegno ecc...ai tempi delle nostre nonne non si separava nessuno: avevano quindi trovato tutti la persona giusta la primo colpo? Allora quale maledizione incombe sulle nuove generazioni che si separano tutte? E' forse una generazione di non destinati alla persona giusta? Boh...
Yulya, ascoltami: se un uomo italiano, carino, con un lavoro ecc...arriva ad una certa età con molte storie alle spalle e non ha concluso con nessuna, significa che HA QUALCHE COSA CHE NON VA (ovviamente non sarà così per tutti tutti ma per la maggior parte!).
Dominedio, hai ragione: questi innamoramenti di massa verso uomini italiani da parte delle straniere puzzano un po'...è verissimo che il 98% vuole l'italiano per sposare il nostro Paese che offre condizioni di vita migliori (se non altro per il clima e per gli stipendi un po' più elevati rispetto ad alcuni Paesi dell'ex URSS...).
Mi ricordo al corso prematrimoniale, quando ci è stata posta la domanda: "Perchè ami questa persona?" ed una ragazza finlandese - quindi proveniente da un Paese ricco e libero - ha risposto: "Io lo amo perché è molto lavorativo!!!". Che tradotto significa: sono venuta per stare bene. Infatti, all'estero sanno che in Italia per la casa, i mobili ecc...c'è sempre, piccolo o grande, un aiuto dei genitori, mentre invece, loro,là, escono dalla casa dei genitori senza aiuti e si devono arrangiare in tutto e per tutto! E non credo che nell'ex URSS sia molto diverso...

Maurizio Santoro
male
sturm_3@hotmail.com
Maurizio3

VOLK...giri e rigiri sempre la stessa minestra...chi arriva a 40 anni con parecchie storie alle spalle significa che ha capito tutto dalla vita...e salta di fiore in fiore seguendo la natura e l istinto da cacciatore che la natura ha dato a lui...ci sono uomini fatti per avere famiglia( e quelli si che hanno problemi) e uomini fatti per saltare di fiore in fiore anche a 100 anni...perchè si divertono cosi!

" Amare una sola donna per l intera vita è il piu grande atto di egoismo che possa esistere"...lo diceva Don Giovanni!

Non considerare i seduttori uomini che hanno i problemi...perchè il problema lo ha semmai avuto tuo marito che ti ha aspettato 3 anni!
ma neppure Heidi Klumm aspettavo 3 anni io...!
Джорджо Рианна
male
giorgiorianna@tiscali.it
Giorgiorianna

smile_nerd
Mario Angelok
male
angioletto2@yandex.ru
Angelok112

smile_nerd
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Beh, come uno è libero di saltare di fiore in fiore, un altro è libero di aspettare quanto e come vuole prima di consumare con una persona!
Ti sembrerà strano, ma di ragazzi che non hanno fatto nulla prima del matrimonio ce ne sono (magari più tipi da oratorio, insegnanti di religione ecc...ma ci sono).
A mio marito non è stato imposto nulla: ne abbiamo parlato e lui mi ha detto chiaramente che non era un grosso problema perché secondo lui valeva la pena di aspettare. Inoltre, dovresti sapere che anche se due non consumano completamente, quando si appartano o vanno in ferie assieme non vanno certo per dire il rosario!!!
Io ho un'amica che si è fidanzata a 18 anni con un coetaneo, ora ne hanno 37 entrambi e sostengono di non aver mai consumato perché vogliono aspettare il matrimonio (a me questo sembra eccessivo davvero: io non sarei stata capace di stare con un ragazzo 18 anni senza fare niente di niente...).Però loro evidentemente hanno deciso così!
Джорджо Рианна
male
giorgiorianna@tiscali.it
Giorgiorianna

Ciao Volk ! non prendertela ( non a caso finisce segato ogni volta che ci viene a tiro ) !!

Alessandro Mar
male
alteres71@cheapnet.it
Alexxandro

cara WOLK però non ribattere dicendo sempre le stesse cose.

Ti invito a meditare piu profondamente su questo passaggio:
"
Lo stesso communismo ha svilupato la fame immensa verso la spiritualita...di ricerca più profonda delle cose..."

Non si può "personalizzare" il discorso. Ripeto , se si fa questo errore, allora TUTTO è GIUSTO..e VALE in ogni dove.

Bisogna ragionare per TENDENZE sociali.

Tu parli di 90%. Una percentuale assurda. Permettimi.
Cioe di tutte quelle che non si precludono una vita lontano dalla loro terra natia , solo 1 su dieci non pensa a sistemarsi con persone che le facciano stare meglio economicamente. Giusto?
A parte che bisognerebbe chiedersi questo.
Anzi lo chiedo a te: tu lasceresti famiglia, amicizie, posto natio, lavoro magari, tutto quanto per andare a vivere lontano in una situazione PEGGIORE??
O forse come MINIMO UGUALE..se non MIGLIORE?
Mi pare sia una cosa che sta nella natura dell'uomo/donna..: è salvaguardia, è autoconservazione.
Quindi allora si, in quel senso, 90% globlale è plausibile.
Ma poi in quel 90% bisogna fare dei gran distinguo.
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Senti, Alexandro, più mi guardo intorno e più mi rendo conto che...l'amore, l'amore, l'amore qua, l'amore là ma, se leggi bene il 90% delle situazioni, vedrai che nei rapporti di coppia la convenienza gioca un ruolo fondamentale, quasi determinante.Non lo vogliamo credere così perché la verità è sempre scomoda, si sa.
Io per mio marito avrei lasciato tutto! Tant'è che quando ho iniziato a frequentarlo non ho guardato che macchina aveva, qual era il suo 730 ecc...chi lascia tutto per andare a stare uguale o meglio, avrà pure l'istinto dell'autoconservazione: fatti suoi.
Amgelok112: ma come ti permetti di venire a giudicare la mia salute psico-fisica?? Con quale diritto ti permetti di dire agli altri certe cose? Guarda che io considero il rapporto sessuale sacro, è vero ma non penso ci sia bisogno, per criticarmi, di mettere l'immagine del Papa...tra l'altro io non sono molto credente e non vado nemmeno spesso in chiesa.
Se per te il rapporto sessuale non è sacro, allora che cos'è? L'incontro caotico di due pezzi di carne tipo quella da macello??
Uno scambio gioioso fra due individui? Ma non è che il concetto di sacralità dell'eros tolga qualche cosa agli altri concetti.
Secondo te, l'estasi sessuale non avvicina a Dio? Ecco, in questo senso, io ritengo l'atto sessuale sacro.
Se c'è una persona che non ascolta ne' il Papa, ne' gli altri, quella sono io!
Non sono mai andata dietro a quello che mi dicevano, anzi, ho sempre ragionato con la mia testa.
Ma dov'è finito Panay71? E' partito per la Siberia?


Angelok112, per favore, non deridermi più perché io con te non l'ho mai fatto.




Carlo Scaglione
male
carlo.scaglione@libero.it
Yr_Wolf

Siamo abituati a vedere di tutto, rapporti presunti-stabili che invece si frantumano, rapporti che lasciano amarezza e delusione. Certo c'è chi non ha desiderio di impegnarsi, e qui cara Volk, ti assicuro che molte donne hanno perfettamente imparato dagli uomini, e saltano anche loro di fiore in fiore... BENISSIMO! Più che leggittimo!! L'importante è che non si stia prendendo in giro nessuno, che la cosa sia vissuta tra due persone consapevoli, che sanno entrambi cosa stanno facendo. La cosa sbagliata si ha quando le aspettative reciproche sono opposte: l'uno cercava il rapporto stabile, l'altra invece si "parcheggia" in attesa di qualcosa di meglio, o in attesa della "persona giusta". E' inevitabile che alla fine uno dei due starà male o forse malissimo. E non è detto che il far soffrire l'altro non sia voluto, in certe menti un po' malate, incapaci di giore della normalità, c'è un po' di sadismo nel somministrare qualche piccola-grande tortura... C'è anche questo... Ma qui dò ragione a DomineDio: molte persone scelgono il partner prepotente... forse hanno paura della persona che le tratti da pari a pari, con la quale però devono confrontarsi con argomenti veri, non con luoghi comuni.
Riguardo alla scelta del rapporto stabile, non penso nessuno veda in questo niente di anomalo. Certo il pericolo della noia e della routine può incombere, se non si aprono gli occhi, le corna sono un lato della realtà che nessuno può sottovalutare!
Carlo Scaglione
male
carlo.scaglione@libero.it
Yr_Wolf

Comunque a me pare che Volk vada applaudita se non altro per la determinazione con cui sostiene questa affermazione: il rapporto sessuale ha qualcosa di sacro. Attenzione, non lo dice per appiattirsi sul Vaticano. Io penso che anche un albero, un cavallo che corre libero, un fiume, il mare, ... anche tutte queste cose siano sacre. Cioè da considerarsi come valori universali,valori comuni e condivisibili, da rispettare. Anche se la parola stessa "sacro" non è di banale definizione, perchè racchiude ed evoca miliardi di significati paralleli e opposti, non necessariamente legati alla religione/religiosità.
L'incontro, quando è vero incontro, tra due esseri ha sempre qualcosa di magico. In certi momenti direi esplosivo, di più: pirotecnico. Coinvolge a tal punto da definirsi "spirituale". Forse "Divino"? "Sacro"? Ok, forse è solo una questione di aggettivi... Già gli "Stilnovisti" alla fine del 1200 cantavano "la Donna Angelo", che avvicina a Dio. Si può credere in Dio o no, vediamola così. Cogliamo il significato "umanistico" della cosa. Salire fino al cielo: un modo per "uscire", per sollevarsi dalla squallida realtà di ogni giorno. Dove tutto dipende dai soldi. Meschinità, bugie e miseria. E le cose che contano invece restano disprezzate.
Attenzione: per il pensiero clericale non è vero che la donna avvicini a Dio, anzi. Il clero ancora una volta fa autogol, interpellate un generico prete (a parte le rare eccezioni di persone illuminate), vedrete che vi riempirà la testa sui pericoli del sesso, la bellezza fugace e ingannevole, etc. come dire "indico la luna e loro guardano il dito"... In questo Volk sta affermando un qualcosa che la parte "clero" della Chiesa stessa è ben lungi da aver capito e conquistato (per miopia, pigrizia...???).

E poi penso che gli animali siano più che felici quando hanno i loro rapporti. D'accordo lo fanno per istinto. Ma questo è il bello dell'amore: quella forza incontrollabile che ti spinge verso l'altra, una spinta potente proprio perchè senti che è "istintiva", ti fa star bene perchè ti riconcilia per un attimo con la parte più profonda, la parte "animale" di te stesso. Come diceva Totò "la mia carne urla!!... uuu!!!". Ma nello stesso tempo la vivi anche nel cervello, in modo magari pure più ardente. E ti senti persona adulta.
Sempre a proposito di "bestie", in alcune specie lì il ruolo femminile spesso è quello del più forte anche fisicamente, quindi non è detto che non si debba imparare molto anche dagli animali in questo, almeno in tema di parità tra i sessi. La verità è che noi non sappiamo niente, magari anche l'ultimo bacarozzo vive una passione ardente per la sua scarafaggia del cuore.

Alessandro Mar
male
alteres71@cheapnet.it
Alexxandro

Guarda...quello che io chiamo VENTO OCCIDENTALE CORRUTTORE della società si è spinto fino a TYUMEN! (città per altro ricchissima...).
E anno dopo anno spira sempre + forte anche li..sta seminando seminando...e mieterà anche lì il suo becero raccolto.

Se prendiamo le under21 , beh le paragoniamo alle nostre under21, differenze: QUASI ZERO.

Piu si sale di età e piu le differenze si notano: sono ragazze nate ancora con il MURO intatto...qualcosa vorrà dire.. smile_wink
Il comunismo ha avuto innumerevoli lati negativi!!! io per primo lo condanno. MA...i pochi lati positivi sono una cultura tra le piu belle e nobili del mondo!!
Certo c'è sempre stata la piaga sociale dell'alcool.. Ma quale società non ha la sua??

In Russia è che numericamente sono 6, 7 volte tanto che in Bielorussia, ed è piu "aperta" oggigiorno all Occidente, e vedi già tanti cambiamenti IN PEGGIO.
In Bielorussia quel modello sta ancora tenendo meglio. Pochi anni ancora io prevedo da dilettante sociologo..prima della lenta deriva pure li.

Link correlati volontariato in Bielorussia
Bella Bielorussia
BIelorussia Minsk
Salve! Mi presento: Papavero-Rosso
**aksana, minsk, interprete-guida, aiuto per voi**
lavoro in bielorussia
La mia ragazza
Guida (Bielorussia)
il visto: questo sconosciuto...
La mia ragazza
visto per la bielorussia
volo da bielorussia
La mia ragazza
Bielorussia
bielorussia
ragazzi..
per rago