Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Russia Oggi > Forum Russia-Italia > Italiani all'estero > Vivere e lavorare all'estero

Come rimanere in Russia

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Apro questo topic per raccogliere le modalità "regolari" (quindi non si patrla di espedienti), per poter rimanere in Russia a tempo indeterminato al difuori della logica dei visti.
Più che richieste di aiuto, qui (in questo topic) - chi conosce delle modalità - le può descrivere.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Incomincio io questa rassegna elencando ciò che mi ricordo di aver fatto, nell'arco di molti anni (quindi le cose potrebbero essere cambiate).

1) Chi proprietario di casa più registrarsi nel proprio appartamento per più di 90 giorni andando al "жилищно-эксплуатационная контора" di zona e poi portando la registrazione all'ufficio migrazione del quartiere.
Chi acquista casa deve anche ricordarsi di far togliere la residenza al vecchio proprietario prima di firmare l'atto di vendita, già che ci sei, quando fai questo passaggio ti puoi far mettere residente.
Questa modalità è da verificarsi se ancora fattibile.

2) Registrarsi a gennaio in una provincia con bassa migrazione e quindi con pochi contendenti alle quote. Questa è una procedura che ho tentai sempre come proprietario di immobile (ma non è una caratteristica fondamentale). Mi aiutò la sindaco, portandomi all'ufficio migrazione e manifestò volontà di farmi l'invito lei come autorità. La cosa è regolare, tuttavia il capo dell'ufficio immigrazione disse al sindaco che se lei mi avesse fatto l'invito, a me mi deportavano e a lei gli avrebbero fatto passare problemi (evidentemente gli uffici migrazione delle regioni secondarie devono aver avuto una circolare da Mosca di non ricevere immigrati - presumo in modo da depistarli su Mosca e San Pietroburgo dove verranno saccheggiati da agenzie senza scrupoli che al 99% ti fregano solo soldi senza sortire alcun risultato, queste agenzie sono in mano a prestanomi e sono capeggiate da gente senza scrupoli impiegata a Mosca presso il ministero degli interni, quindi con le spalle coperte).
Il problema di questa procedura è che la puoi attuare se arrivi in Russia solo con un visto rilasciato su base di un invito privato ottenuto tramite l'ufficio migrazione locale, tale invito costa solo 120 rubli e ha bisogno di uno del posto che lo avvali. Poi alla fine non feci più nulla solo perché mi sarebbe toccato uscire e rifare il visto e poi già avevo pianificato di non rimanere più di 90 giorni.

3) Chiedere la registrazione provvisoria rientrando nelle quote: Devi fare la visita dall'urologo (a SPB mi ricordo che la feci sulla via Kasanskaia, all'angolo poco più avanti del Tinkoff), fatta la visita ti presenti all'ufficio migrazione del distretto di residenza. Questa procedura non ha esito certo dato che devi rientrare nelle quote.

4) Come al punto 3, ma stando al di fuori delle quote: Occorre avere un comprovante di avere connotati molto richiesti di cui pochi residenti hanno.. del tipo, se hai un diploma di lingua cinse mandarino (caratteristica molto richiesta visti i tempi che corrono) e se hai una padronanza della lingua russa, e magari un titolo di studio che lo attesta, no dovrebbe essere impossibile ottenere il permesso di soggiorno russo. Questa procedura va avvallata da una azienda tramite la borsa del lavoro (il loro ufficio di collocamento, che a SPB si trova sulla isola Vasilesky lungo la Neva in fondo a sinistra).

Seguiranno le esperienze degli altri utenti. (solo metodi regolari, gli escamotage saranno censurati in quanto questo sito ha finalità oneste e rispettose delle regole)
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

ochen interesno Andrea,
lo so che è banale ma anche il matrimonio è una via ufficiale, sono curioso di sapere che documenti e certificati servono per sposarti, se a seguito di questo ti viene rilasciato un permesso di soggiorno (valido per quanti anni) e se è necessario spostare la residenza in Russia. Inoltre se grazie al matrimonio stesso è possibile poi chiedere la cittadinanza (dopo quanto tempo) e se questo implica la perdita totale dell'identità da comunitario (verrai trattato come se non fossi mai stato italiano anche dopo il divorzio). Se in caso di divorzio la cittadinanza viene revocata.

Forse sono troppe domande, ma scrivere sul tema taglierebbe una volta per tutte la testa al toro (dei pellegrini alla canna del gas in fattispecie)
Grazie :)
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Circa la procedura per sposarsi in Russia, qui la abbiamo descritta dettagliatamente: http://www.russofilia.com/?p=16&a=8&t=sposarsiinru...
In questi 3 topic invece vi è la procedura per ottenere il permesso di soggiorno:
Parte 1: http://volgograd.officialguide.info/forum.aspx?f=1...
Parte 2: http://volgograd.officialguide.info/forum.aspx?f=1...
Parte 3: http://volgograd.officialguide.info/forum.aspx?f=1...
Georgij Mihajlovich
male
bakkala@supereva.it
Poxuist

Ciao Andrea, un metodo sicuro e veloce è il visto studio, inizialmente di tre mesi (odnokratnaya), e poi prolungabile di sei mesi in sei mesi (mnogokratnaya). Due conoscenti sono a Mosca da due anni, e con questo metodo possono vivere in Russia regolarmente.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Poxuist:
il visto studio

Però c'è l'obbligo di frequenza e dell'iscrizione. L'anno scorso proprio a Mosca hanno arrestato un coreano che tramite una università compiacente faceva il visto studio ai suoi connazionali. E gli altri 3 li hanno messi a pane ad acqua in un centro in attesa della espulsione. Si sono fatti beccare perché sul libretto universitario non avevano i timbri poi da una verifica è saltato fuori che nemmeno avevano pagato la tassa di iscrizione.

Molti non sono di certo in Russia per studio, quindi sarebbe un puro espediente: Se esci da Mosca o San Pietroburgo dove controllano molto di più gli stranieri, soprattutto negli aeroporti con i voli interni, se hai 40 o 50 anni con il visto di studio come minimo ti tengono li fino a che non paghi qualche cosa o ti fanno fare la fine dei tre coreani.

Meglio evitare espedienti e stare tranquilli.
Georgij Mihajlovich
male
bakkala@supereva.it
Poxuist

sarà che io ho la metà dei vostri anni, ho pensato al visto studio, che è pure gratuito. smile_teeth
Daniele Pistolozzi
notdefinite
secondome@email.it
Dani73

ciao poxuist.cosa dovrei fare per un visto studio a Mosca (io ho anche 40 anni).grazie
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Se hai più di 25 anni lascia perdere l'idea del visto di studio e altri escamotage. Con il nuovo disegno di legge, semplici dichiarazioni mendaci con il fine di ottenere una residenza ti fanno cadere nel penale e essendo straniero non ti danno la condizionale: http://www.sobesednik.ru/news/20130109-vladimir-pu...
Visti i recenti scandali, gli aeroporti di Mosca e San Pietroburgo si stanno già equipaggiando di strumenti informatici per verificare l'effettiva frequenza ai corsi per chi transita con il visto di studio, anche dopo l'arresto di un professore e altri complici, avvenuto questa estate, il quale aveva messo in piedi una vera e propria associazione criminale dedita alla contraffazione di timbri universitari, libretti di frequenza e inviti farlocchi.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

A proposito di "come rimanere in Russia", che è anche il tema portante di questo topic.
Chi ci segue già conoscerà la famigerata categoria degli "insegnati di italiano" in Russia, ovvero molto spesso un orda di nostri connazionali che per via della gnocca si arrabatta inventandosi un lavoro del quale spesso oltre a non avere alcuna preparazione, non hanno nemmeno le basi per poterlo svolgere e neanche il titolo per farlo.
E' di questi giorni la notizia che a finire in carcere per il rapimento dell'insegnate di Italiano piemontese a San Pietroburgo, vi è stato il suo amico, complice dei sequestratori.
Il suo amico e l'altro coglione, stando al racconto sono finiti in un appartamento dove li aspettavano due gnocche (ovvio, i pellegrini come li attrai?), poi invece sono finiti rapiti con minaccia anche di essere poi accusati di pedofilia da parte dei rapinatori... Guardate un po' che cavolo si inventano pur di racimolare 4 spicci per rimanere in Russia. Al padre dell'insegnate di Italiano, quando gli si è presentato l'amico del figlio arrivato dalla Russia per prendere i soldi, gli è preso un colpo ed è morto.
Di pellegrini alla canna del gas ne abbiamo visti tanti, abbiamo trattato ampiamente le conseguenze del cosiddetto "fattore disturbo", ma ancora accadono fatti che riescono a stupirmi.
La storia per intero è riportata qui: http://www.nuovasocieta.it/cronaca/item/35199-inse...
Daniele Pistolozzi
notdefinite
secondome@email.it
Dani73

ciao Andrea, ma par quanto riguarda il visto di studio, io sarei felice di frequentare la scuola per imparare meglio il russo.quindi per questo, io non avrei difficoltà a frequentare ed avere il libretto con i timbri a posto.se la devo dire tutta, se ero un pellegrino era meglio... 3 anni che vado a Mosca e son sempre stato fedele alla stessa anche se le occasioni non sono mancate.quando canto là, le occasioni veramente non mancherebbero, ma io sono cosi.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Delle tue occasioni e della tua fedeltà qui non ti ha chiesto nulla nessuno.
Se non sai la lingua russa, il visto di studio non lo puoi fare, eccetto che per studiare la lingua. Se non erro Domimedio (che lui in Russia ci ha studiato veramente), mi ha anche detto che dove studiava lui chi aveva il visto per studio della lingua russa comunque gli facevano un visto di breve durata, e rimaneva costretto ad uscire ogni tot.
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Dani73:
ciao Andrea, ma par quanto riguarda il visto di studio, io sarei felice di frequentare la scuola per imparare meglio il russo.quindi per questo, io non avrei difficoltà a frequentare ed avere il libretto con i timbri a posto.se la devo dire tutta, se ero un pellegrino era meglio... 3 anni che vado a Mosca e son sempre stato fedele alla stessa anche se le occasioni non sono mancate.quando canto là, le occasioni veramente non mancherebbero, ma io sono cosi.
dipende dall'eta' se hai piu' di 25 anni comunque, piu' di 3 al massimo 4 mesi di fila non fanno, conosco un tedesco che studiava con me, lui aveva 50 anni, e per quelli sopra i 25 , ogni tanto li fanno uscire per un mese, prima di rientrare(devono dare da mangiare a aeroflot).
Di scuole ne conosco diverse, comunque considera anche che i prezzi non sono leggeri, nel 2004 parlavamo per il solo corso di russo, di 7000 euro per mosca, e di 3500 per san pietroburgo, se vai fuori costano di meno.
La via ufficiale, rimane sempre matrimonio non registrato in ambasciata e non abbiate paura, lei senza la vostra approvazione non lo puo' registrare.

So tuto per esperienza personale. I russi hanno un interscambio commerciale, molto basso con l'unione europea,infatti i cinesi possono prendere anche la cittadinanza russa senza rinunciare alla loro, gli europei, almeno che non abbiano doppia cittadinanza(una non dichiarata alla russia) NO.

L'interscambio russo e' principalmente con la cina, quindi anche la loro politica all'immigrazione e' orientata su questo, ricordatevelo.
Alessandro Missinato
male
alemissi@tiscali.it
Ale66

Io sono sposato da 8 anni con una ragazza di Mosca, viviamo in Italia ma stiamo seriamente valutando di trasferirci là. Il fatto di essere sposato ad una cittadina russa potrebbe facilitarmi il trasferimento e a trovarmi un lavoro?
Giorgio Greco
male
torachiki@mail.ru
Gg

Per quanto riguarda i visti studio di lingua Russa ci sono (almeno fino all'anno scorso) degli istituti molto economici che ti rilasciano il visto annuale senza problemi e con incluso il corso di lingua 1 volta alla settimana. Io con altri 4 miei compaesani abbiamo vissuto per 3 anni con questo visto.Attualmente io ho il visto di lavoro, non vedo nessun rischio particolare, il visto e' senza dubbio genuino.
Giorgio Tosonotti
male
gtosonotti@yahoo.it
Giorgic

Ciao Andrea e ciao a tutti gli amici russologi del forum.
Avrei una domanda diciamo... tecnica per quanto riguardo la permanenza, più che altro lo sbattimento (economico e burocratico) del visto.
Non c'è proprio modo di avere la cittadinanza russa avendo una moglie (sposata a San Pietroburgo), due bimbi entrambi nati a San Pietroburgo? Io annualmente grazie al fantastico Andrea faccio sempre il visto annuale ma... ma la cittadinanza sarebbe molto più comoda. Qualcuno mi sa dire con certezza se le cose rispetto a qualche anno fa sono cambiate avendo appunto il 75% della mia famiglia russa? Grazie ragazzi.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Il sistema non c'è perché devi aver vissuto x anni residente in Russia (già è difficile da prendere la residenza!), poi devi fare l'esame di lingua e quello e rinunciare alla cittadinanza italiana. La Russia non ammette la doppia cittadinanza.
Questa risposta si basa su una situazione reale! Ci sono poi agenzie che vendono la cittadinanza, a me risulta che intascano i soldi da parte di diversi contendenti e poi chiudono (conosco casi concreti di gente che scrive qui nel forum e c'è cascata).
Giorgio Tosonotti
male
gtosonotti@yahoo.it
Giorgic

Ma... ma te Andrea come sei messo a riguardo? Hai il passaporto russo?
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Sono messo molto male.. Infatti ora sono nelle repubbliche baltiche, decisamente meglio (parlo di tenore di vita a pari disponibilità economica).
Giorgio Tosonotti
male
gtosonotti@yahoo.it
Giorgic

Ma dimmi Andrea: se io decidessi di andare a vivere (lavorare quindi) a Peter con i documenti come dovrei fare?

Link correlati ma come si può...