Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Russia Oggi > Forum Russia-Italia > Argomenti e Fatti > Opinioni

Adozioni Russia

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Ben venga una nuova politica circa le adozioni, tra le altre cose, l'attuale sistema andava sicuramente riformato perchè in contrasto con più di un punto della carta costituzionale. Per un minorenne, essere dato in adozione all'estero, corrisponde "giuridicamente" all'espulsione dal proprio paese (indipendentemente dalla sua volontà manifesta, dato che costui è minorenne quindi non in grado di decidere cosa sia giusto per se stesso), e fa senso che per lui si decida di spedirlo fuori dal proprio Paese in un luogo dove la sua tutela non è più sotto giurisdizione russa, lì lui dovrà stare sottoposto ad alte leggi, dove se accade qualche cosa il suo Paese non può tutelarlo. Nel momento in cui il bambino mette piede in un altro Paese, è come se fosse stato venduto, si trova sotto una giurisdizione che non è la sua. E' come se uno venisse forzato a divenire americano o inglese..
Spedire un bambino negli Stati Uniti? Ma siamo pazzi? Saremo mica ammattiti? In America? Non ce da stupirsi che poi qualcuno di questi innocenti che meritano tutto il nostro affetto e solidarietà venga ammazzato, la colpa è da imputarsi innanzitutto a chi acconsenta alla loro "espulsione" dal Paese.
Un individuo che viene mandato a vivere in un altro Paese di fatto viene obbligato a rinunciare alla propria costituzione. Chi garantirà mai a questi bambini i bellissimi diritti della carta costituzionale russa?
Tuteliamo l'infanzia e la vita dei giovani, questi sono il nostro futuro! Non diamoli al nemico! thumbs_up

Статья 38, 1. Материнство и детство, семья находятся под защитой государства.
Gian Marco M.
male
gmmalfanti@yahoo.it
Gianmy_It

Ciao,
mi sono iscritto apposta per replicare.
Quello che tu scrivi è allucinante, un bambino orfano ha bisogno di una famiglia, di attenzioni e amore. Chissenefega della costituzione e della nazionalità dei genitori. Bisognerebbe insistere più che altro sui criteri di selezione delle famiglie adottanti e garantire ai bambini in adozione la sicurezza delle tre cose sopra elencate (famiglia, attenzioni , amore).
Tutto il resto è solo propaganda politica.
Tra l'altro gli USA sono un paese democratico dove vengono rispettati i diritti dei bambini, non è la Cina o l'Arabia Saudita.
Credo che tu non abbia minimamente idea di quanti anni e quante selezioni debbano fare i genitori per avere un bambino in adozione, sembrerebbe che parli davvero a sproposito.
Ah, dimenticavo, un adottato può richiedere la nazionalità del paese d'origine ed, eventualmente, rinunciare a quella acquisita.
Buona Vita
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Gianmy_It:
Tra l'altro gli USA sono un paese democratico dove vengono rispettati i diritti dei bambini, non è la Cina o l'Arabia Saudita.
Porca paletta, di stronzate ne ho sentite tante e di gente farneticare qui ne è passata parecchia. Ma dove vivi? Ti consiglio di informarti. Vai a raccontare queste stronzate ai parenti delle 3600 vittime ammazzate in Pakistan lo scorso anno dai droni (arerei giocattolo) telecomandati dagli USA. E' assolutamente da evitare la deportazione dei bambini russi in paesi canaglia come gli Stati Uniti.
Stiamo parlando del Grande Satana, di un paese che prevede l'ergastolo per reati comminati da bambini e vi sono anche casi di applicazione della pena.
Un paese in cui bambini sono lasciati morire perché privi della copertura sanitaria e lo stato non provvede all'assistenza: Se non hai i soldi sei finito, fritto, kaput!

P.S. La gente che sputa sulla costituzione andrebbe presa a frustate.
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

Di sicuro Gianmy_It vota e voterà Berlusconi,
si beve tutto quello che sente. Chiedigli cosa pensa dell'11 settembre
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Io sono convinto che un po' tutti credano a ciò che dice Berlusconi, e ciò spiegherebbe molte cose.
Comunque, lasciando stare queste cose che poco ci riguardano, la puntata di oggi tratta appunto il problema delle adozioni in Russia. Buon ascolto!
Gian Marco M.
male
gmmalfanti@yahoo.it
Gianmy_It

Miei Cari,
Di sicuro per chi voto io non sono questioni vostre. Da cittadino italiano sono libero di votare chi mi aggrada e quindi, volendo, anche il caro Berlusconi.
Si sta parlando di bambini e non di personali punti di vista su determinati paesi. Forse vi piace buttarla "in cagnara" per non rispondere con criterio e argomentazioni valide.

Tornando al discorso principale: rimango fedele all'idea che una famiglia è idonea all'adozione qualora dia al figlio la possibilità di crescere in un ambiente sano e sereno, provveda alla sua istruzione secondo le proprie attitudini e aspirazioni e provveda ,qualora ce ne fosse bisogno, alle cure mediche. CHISSENEFREGA DELLA CITTADINANZA DEI GENITORI, fossero anche marziani!
Poi, secondo me, si sottovaluta un'altro fattore importante. L'adozione NELLA MAGGIORANZA DEI CASI è un' atto di amore (Berlusconi non ha il copyright sulla parola). Le Coppie che adottano lo fanno per supplire alla impossibilità di avere propri figli o per 'umanità'.
Siamo d'accordo tutti che poi ci sono eccezioni con risvolti tragici nelle pagine dei giornali di tutto il mondo, ma non penso dipenda dalla nazionalità quanto dai controlli poco accurati da parte dei servizi sociali, per questo si potrebbe proporre un controllo più approfondito e che duri nel tempo anche dopo l'affido in modo tale da controllare periodicamente lo stato del minore.

Riguardo al 'Grande Satana', espressione estemporanea la quale mi ha fatto sorridere e guardare più volte il calendario, penso sia formato da tante persone e mi rifiuto categoricamente di pensare che siano tutte malvagie.

Per quanto riguarda il decreto del Presidente Putin, si sa ed è inutile negarlo, è solo una strategia (geo)politica esattamente come la cittadinanza concessa a Depardieu.

Detto ciò non mi pare di aver tralasciato nulla, ho solo una domanda: Ma voi avete mai cercato di adottare un bambino o avete esperienze al riguardo?
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Gianmy_It:
Miei Cari,
Di sicuro per chi voto io non sono questioni vostre.
Con tutto il rispetto, lei è un emerito imbecille. In questo forum in un decennio non si è mai visto nessuno degli iscritti spararla così grossa. Io in Italia non ci vivo quindi la questione mi interessa relativamente, ma voglio ricordare anche a tutti color che ci seguono, che è stata gente come lei con il suo voto a cacciare nei guai anche tutti gli altri.
Io da ideologo del sistema legislativo open source, già a suo tempo proposi (oltre all'abolizione della classe politica), di legare il voto degli elettori al quoziente di intelligenza. In tal caso, non potendo votare il politico, e esprimendo il proprio voto direttamente per legiferare, si otterrebbe un reale sistema democratico.
Con l'attuale sistema, anche a legare il voto degli cittadini con un coefficiente intellettivo, non si otterrebbe nulla, perché molti votano per un determinato partito non perché stupidi, ma per proprio interesse, perché il partito rappresenta gli interessi della propria cricca (e non l'interesse collettivo del Paese).
Ciò che lei andrà a votare - caro benemerito - certo che ci riguarda dato che la vostra decisione inguaia anche noi: Saremo noi a pagare e a risponderne.

A tal proposito vi rimando alla lettura del sistema legislativo da me teorizzato: Sistema legislativo open source.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Gianmy_It:
Tornando al discorso principale: rimango fedele all'idea che una famiglia è idonea all'adozione qualora dia al figlio la possibilità di crescere in un ambiente sano e sereno...
Allora non ci siamo capiti, non è la famiglia a non essere idonea, è l'illegalità con cui un cittadino russo viene di fatto espulso dal proprio paese: Questo sistema alimenta una delle più grandi nefandezze quale la tratta dei bambini (il giro commerciale che c'è dietro a queste operazioni di fatto corrisponde ad una compravendita) come anche anche pratiche terribili quali il traffico di organi.
Non siamo al mercato delle bestie.

Lo Stato ha degli obblighi nei confronti di questi bambini, è la costituzione a dirlo.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Gianmy_It:
è un' atto di amore. Le Coppie che adottano lo fanno per supplire alla impossibilità di avere propri figli o per 'umanità'.
Vedi che ti contraddici!
Si tratta nella maggior parte di casi di turbe psicologiche dotate dall'impossibilità di procreare, coppie isteriche per la tragica fatalità che le ha colpite e che vedono in tutto ciò la soluzione del loro problema: Questa è gente che pensa a risolvere innanzitutto il proprio problema, mentre invece l'atto d'amore è per definizione un atto di generosità ed altruismo.
Nella quasi totalità dei casi questi soggetto "malati" non avrebbero preso in considerazione la possibilità di adottare un bambino se fossero stati capaci di procreare. Questa è gente da curare, innanzitutto mentono con se stessi, inconsciamente vedono nel bambino che "comprano" il figlioletto che non possono avere, il riscattarsi dalla punizione divina, il destino è stato crudele facendosi beffa di costoro i quali tentano di redimersi con il rituale della adozione.
Coppie divenute isteriche per via del fatto di non accettare la "punizione divina che le ha colpite", punizione divina perché è esattamente questo che loro vedono dietro questa disgrazia.
Essendo l'isteria il seme di questo male, è facile che le coppie una volta ottenuto il bambini adottivo, questi diventi per loro una sorta di totem da idolatrare o da demonizzare, e di fatto l'isteria si trasforma in una altra patologia psichica le cui conseguenze potrebbero essere assai pericolose: Attenzione morbosa nei confronti del bambino, bambini che nella mente malata di costoro sono il diavolo mandato dal demonio, ed è normale che poi accadano casi limite come i tragici eventi di cronaca che noi tutti conosciamo.

Sondaggio: Credete davvero che dietro alle adozioni vi sia un atto d'amore disinteressato?
1) Sì, è un atto d'amore disinteressato 25,0%
2) Si tratta di coppie che innanzitutto mentono a se stesse e con l'adozione cercano di sopperire ad un loro problema 75,0%
Gian Marco M.
male
gmmalfanti@yahoo.it
Gianmy_It

Puoi darmi tranquillamente del tu, non mi offendo mica e ovviamente non mi sono neanche offeso per "l'imbecille" in quanto ha/hai specificato che era senza offesa!
Per quanto riguarda il tuo/suo sistema Legislativo Open source non lo commento. (mi piacerebbe tanto avere come rappresentante all' ONU stellina99, ovviamente senza offesa!)
Non degeneriamo su questo che non è il topic adatto.
Lasciando la realtà delle adozioni in America che, onestamente, non ne conosco iter e tempi, ti/La rimando al sito ufficiale della "Commissione per le Adozioni internazionali".

http://www.commissioneadozioni.it/it/per-una-famig...

Ti/Le consiglio di leggere il paragrafo sui requisiti, quella sulla motivazione della scelta e più in generale La/ti invito a porre attenzioni ai tempi.

Estraggo alcune citazioni che io condivido:
"Avere un figlio adottivo è aprire nella propria famiglia uno spazio non solo fisico, ma soprattutto mentale per l’accoglienza di un bambino o di una bambina, generato da altri, con una sua storia, e che ha bisogno di continuarla con dei nuovi genitori, con cui formerà una vera famiglia, come una sua seconda possibilità di vita. Solo così, partendo dal desiderio di avere un figlio, e costruendovi sopra un percorso personale e di coppia che sia di vera accoglienza, si può iniziare correttamente la strada dell’adozione"

"Perché una simile adozione possa essere efficace in Italia è necessario seguire delle procedure particolari, stabilite dalle leggi italiane e internazionali.[...]Per di più, in certi casi, l'inosservanza delle leggi sull'adozione può costituire un reato."

"Lo spirito della Convenzione [dell' Aja del 1993] e della legge italiana è basato sul principio di sussidiarietà dell'adozione internazionale: l'adozione deve cioè essere l'ultima strada da percorrere per realizzare l interesse di un bambino, quando non ci sia stata la possibilità di aiutarlo all'interno della propria famiglia (ove vi sia) e del proprio paese di origine."

"L'adozione internazionale ha quindi una grande valenza civile, ed è uno strumento per arricchire l aspetto multiculturale e multirazziale della nostra moderna società. Essa inoltre costituisce anche un tipo di scelta solidaristica nei confronti dell'infanzia abbandonata nei paesi più poveri. Ma non è l'unico: la legge italiana prevede infatti che gli enti autorizzati a svolgere le pratiche di adozione internazionale si occupino concretamente anche di altri progetti di aiuto e sostegno all'infanzia nei paesi esteri in cui operano."

Perdonatemi la lunghezza del post, ma valeva la pena di citare.

La convenzione è stata firmata anche dalla Federazione Russa quindi ne condivide 'almeno' lo spirito.

Ma di che cosa stiamo parlando?!? Questi bambini non sono lasciati al loro stessi e le famiglie non sono formate tutte da serial killers.
Ho una nuova domanda a cui vi prego dare una risposta: Secondo voi è meglio lasciare un bambino in un orfanotrofio o darlo ad una famiglia che potrà dargli un po' di amore che non ha mai ricevuto prima?
la mia risposta la conoscete già.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Certo, un bambino ha bisogno di amore, una famiglia, che sia del suo paese, della sua lingua, delle sue tradizioni, non possiamo far si che questi bambini siano traumatizzati.
Ricordatevi bene, che i bambini non sono un problema, ma una risorsa: Mandarli all'estero è un fallimento.

Mandare all'estero un bambino in qualsiasi Paese del mondo è reato, se ciò lo si fa, è solo per quei Paesi che questo è divenuto un business, una commercio, o meglio quella delle adozioni è una tratta.

Tu manderesti un bambino orfano Italiano in Angola? "No perché è un paese povero!", allora vuol dire che ci sono due mondi, che i valori non solo uguali per tutti.. non vi è principio di uguaglianza, però magari in America ce lo mandi perché anche se a diritti umani stiamo parlando del "grande satana", gli USA sono un Paese ricco (a discapito degli altri). Stiamo parlando di un Paese in cui l'indice di mortalità nelle scuole per atti violenti è il più alto al mondo.
Questo è un commercio, lo volete capire che è un busieness? 'Sti bambini vengono messi nella tratta delle adozioni per soddisfare qualche famiglia isterica perché non capace di procreare.. detta in parole povere, "un capriccio".
Lo scifo è che dietro a commerci di bambini ci sono anche la vendita di organi, tutto in nome del dio denaro. Nessuno ha idea di quello che sia il giro d'affari internazionale che si cela dietro alle adozioni, altro che "gesto d'amore", Gianmy_It visto l'accanimento con cui difende questo sistema mi da da credere che anche lui sia invischiato nell'affare.
Volete fare un gesto d'amore, andate a visitare qualche povera missione in Africa e portate paste e scatolette di legumi. Se la vostra è una isteria, fatevi curare! Voi non adottate un bambino per altruismo ma cercate un palliativo per voi stessi: Con quello che spendete a far crescere un bimbo in Italia, ci fate crescere 5 bambini in un paese del terzo mondo che molto probabilmente moriranno prima di divenire adulti. Se avete soldi che vi avanzano, fate un opera pia, un atto di vero altruismo! Altro che spenderli con le organizzazioni delle "tratte". La tratta dei bambini è un business come la tratta delle armi e della droga. Chi adotta un bambino in Russia deve sapere che dietro ci sono organizzazioni che fanno carte false, e creano tutto un castelletto di menzogne per far si che poi alla fin fine chi lo adotta in realtà lo sta acquistando. Se adottare un bambino costa più del biglietto aereo per portarlo in Italia, già è automatico che lo state acquistando, la parte burocratica è a carico loro e se vi fossero davvero nobili intenzioni (e non una tratta), le spese per 4 timbri e un passaporto se le accollerebbero loro.
Gian Marco M.
male
gmmalfanti@yahoo.it
Gianmy_It

Non sono "invischiato" ma mi coinvolge semmai (e neanche in primissima persona in realtà), suona meno criminale, non credi? Un mio cugino minore è nato in un paese exURSS e tra noi c'è un ottimo rapporto (ora capisco perchè i russi i cugini li chiamano fratelli).
La coppia che ha adottato (i miei parenti) avevano già una figlia e anni dopo l'adozione hanno avuto un altro figlio naturale, il che dimostra che non avevano turbe psichiche da genitore mancato, idea condivisa anche dal team di psicologi e servizi sociali che li hanno seguiti per accertarsi delle condizioni psichiche idonee.(ricordo che chiacchierando era uscita fuori che alla figlia naturale le avevano domandato se fosse stata cosciente del fatto che avrebbe dovuto dividere un eventuale eredità. Assurdo? mica tanto visto i tempi che corrono!)
Certi racconti del viaggio, dello stato dell'orfanotrofio, dei bambini fanno venire, per lo meno, da pensare un po'.( e voglia di salvarli tutti da un'infanzia triste e senza amore)
Ovviamente chi non ci passa può solo capire minimament
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Su questo tema ci hanno fatto anche un film "Итальянец" nomination all'Oscar, dove nel ruolo di quello fa la parte dell'Italiano che va in Russia per adottare un bambino vi è un mio amico.
Comunque a quanto pare, mi hai confermato la mia tesi, asserendo che esiste un team di psicologi e servizi sociali che segue le coppie: Dato che non è possibile effettuare una valutazione onesta di ogni singolo caso a meno che un membro del team di psicologi non vada a vivere per un anno a casa della coppia che intende effettuare una adozione, la mia tesi è quindi corretta.
Comunque sia secondo me te non ce la racconti giusta, quando dici i parenti, ti riferisci a te ed il caso è tuo personale: Esteriori le tue negatività, l'altro è il ricettacolo dei tuoi difetti (un po' quello che ci dice il Professor Mancia su Berlusconi).
Il fatto che il figlio adottivo, sia nato dopo quello adottato, da ulteriore conferma della mia tesi: Quelli il problema lo avevano seriamente, la sera si saranno ammazzati di fatica con infruttuosi "allenamenti", ma nisba, il terreno era sterile.. rendendosi conto poi di non riuscire a ripagare la propria turbe con l'adozione, non si sono arresi, sono anche andati in peregrinazione da padre Pio e al Lourdes, e dopo una interminabile serie di tentativi l'ovulo si è fecondato: Io fossi al posto del "tuo parente" verificherei che il seme ce lo abbia realmente messo lui..
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Webmaster:
Su questo tema ci hanno fatto anche un film "Итальянец" nomination all'Oscar, dove nel ruolo di quello fa la parte dell'Italiano che va in Russia per adottare un bambino vi è un mio amico.
Comunque a quanto pare, mi hai confermato la mia tesi, asserendo che esiste un team di psicologi e servizi sociali che segue le coppie: Dato che non è possibile effettuare una valutazione onesta di ogni singolo caso a meno che un membro del team di psicologi non vada a vivere per un anno a casa della coppia che intende effettuare una adozione, la mia tesi è quindi corretta.
Comunque sia secondo me te non ce la racconti giusta, quando dici i parenti, ti riferisci a te ed il caso è tuo personale: Esteriori le tue negatività, l'altro è il ricettacolo dei tuoi difetti (un po' quello che ci dice il Professor Mancia su Berlusconi).
Il fatto che il figlio adottivo, sia nato dopo quello adottato, da ulteriore conferma della mia tesi: Quelli il problema lo avevano seriamente, la sera si saranno ammazzati di fatica con infruttuosi "allenamenti", ma nisba, il terreno era sterile.. rendendosi conto poi di non riuscire a ripagare la propria turbe con l'adozione, non si sono arresi, sono anche andati in peregrinazione da padre Pio e al Lourdes, e dopo una interminabile serie di tentativi l'ovulo si è fecondato: Io fossi al posto del "tuo parente" verificherei che il seme ce lo abbia realmente messo lui..
Le coppie che adottano i bambini molto spesso soddisfano un loro bisogno, (per il caso italiano c'e' l'adozione di maggiorenne, perche' se proprio sei )
interessato ad adottare non adotti un maggiorenne? almeno e' gia' formato, ed e' un atto di amore maggiore che non snatura).

Poi siamo onesti, non si sa bene perche' i presunti genitori vogliano adottare, c'e' persone che adottano per bisogno, ma ci sono anche pedofili che si spacciano per persone per bene, persone che vendono organi...bisognerebbe fare un indagine accurata
Gian Marco M.
male
gmmalfanti@yahoo.it
Gianmy_It

prima ma di replicare volevo dirti che ho dei problemi con il sito, a volte quando posto è come se andasse in crash... se combino qualcosa di brutto sappi che non è voluto!

detto ciò, Oh ma sei tonto!!! o forse non VUOI capire che voglio dire, cosa più probabile. Il team ti segue dalla richiesta di adozione fino a dopo l'arrivo in famiglia del bambino. Ora, ci sta tutto che possono sbagliare, ma un professionista, anzi, più professionisti se qualche componente della famiglia è instabile mentalmente se ne accorgerà! Certo, ci sta un margine di errore, come in tutto, ma sta a questi professionisti affinare le tecniche e ridurre il rischio di dare a dei bambini dei buoni genitori.

per quanto riguarda il "mio" caso, cavolo se mi riguarda: è la mia famiglia! Poi, certo, ognuno ha un idea diversa di famiglia, io alla mia le voglio bene, voi alle vostre, non so...
I mie i parenti potevano avere figli naturali prima e dopo l'adozione, questa è stata una loro personale scelta e per quanto siano cattolici e siano andati da P.Pio e a Lourdes non ci sono andati per chiedere questa grazia alla "Maronna".
Per quanto riguarda il becero sarcasmo, al quale non sono contrario in generale, basta che sia fine e non da caserma, cerchiamo di lasciarlo fuori da queste discussioni.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Gianmy_It:
l team ti segue dalla richiesta di adozione fino a dopo l'arrivo in famiglia del bambino.
Questo da ragione alla mi tesi.. questa è gente che ha studiato e quindi sanno benissimo che quanto da me ventilato (ovvero le forme di nevrosi ecc..) sono qualche cosa molto di più che delle ipotesi. Ragion per chi ci si è inventata questa equipe (o team), che a mio avviso rientra nella macchina speculativa (si veda il mio discorso sul fare di tutto ciò un business).
Da professionista in materia posso garantire che uno studio dall'esterno non è fattibile se non in maniera sommaria mantenendo moltissime incognite, io per esempio nei miei studi di antropologia circa il modus operandi del "pellegrino", ho dovuto convivere sotto lo stesso tetto del soggetto (Sergione) in modo da poterlo studiare, cosa che avrei potuto fare solo sommariamente in altro modo, senza quindi poter mettere la mano sul fuoco sulla validità dei responsi delle mia analisi.
Se fosse come sostieni te, per esempio negli USA si potrebbero salvare decine di vite umane, non vendendo armi a gente insana, purtroppo il responso di chi valuta l'equilibrio mentale ha un discreto indice di inattendibilità, a meno che il dottore non vada a vivere in casa un anno con chi chieda il porto d'armi. Ciò avviene anche perché tutte queste procedure sono tipizzate, se il soggetto rientra nei parametri standard si trae una conclusione standard che non è infallibile.. Tante cose sono regolate con questo sistema (per esempio le richieste di credito) e a mio avviso questo è un punto debole della società moderna (qui entrerebbero in gioco altri ragionamenti che esulano dal contesto come per esempio il taglio dei costi tramite la meccanizzazione dei processi).

P.S. ci sono stati alcuni problemi temporanei sul server dato che stavo riscrivendo alcune routine del software.
Oleg Capovani
male
oleg_guitar@fastwebnet.it
Olegsvjatoslav

Non ho letto tutte le risposte, da osservatore interno, non so se anche a voi
sono arrivate ripetutamente notizie di bambini russi adottati per qualità estetiche,
poi maltrattati o peggio. Il caso che ha fatto traboccare omicidio colposo di genitore
adottivo negli USA.
Il dibattiti in Russia è stato molto intenso, la decisione presa assolutamente non
a cuor leggero.

Personalmente mi permetto di aggiungere che, con tutto il male che gli USA hanno fatto
al popolo russo, mi sembra il minimo che le Federazione Russa nel pieno della sua sovranità
protegga i propri cittadini.

Link correlati Prostituzione in Russia
Cittadinanza russa e adozione
www.webinrussia.com
russia o paese vicino?
Cittadinanza russa...
russa
GAS russo
supermercati russi!!!
La Russia contrapposta all'imperialismo
La Russia è entra nel WTO
Viaggio Mosca - S. Pietroburgo (registrazione)
Investigazioni a San Pietroburgo
Ma le russe
Canali televisivi russi
Eni in Russia
russi vicinanze legnano
Articolo 31
ricerca lavoro o consulenze
in russia
Salve! Mi presento: Gmp2009
Rai.tv in Russia
Invernorosso in Russia
ma i russi!!!:-)
Salve! Mi presento: Erleo
сittadinanza russa
associazione russarda "Lada"!!!
registrazione in russia
sms russia
ricerca di una persona
Gas Russo
investimento in russia
Registrazione in RUSSIA
Registrazione in russia
Volontariato in Russia
Cittadinanza russa
UFO in Russia
mp3 russi
Mms da Russia
Russia OUT!
72 ORE IN RUSSIA
Russia?
SMS da Russia
sms da e per russia
Russia o Non Russia
ma i russi?