Russia Oggi Russia Oggi: Notizie dalla Russia!Russia Oggi
Russia Oggi > Forum Russia-Italia > Destinazioni > Bielorussia

Bella Bielorussia

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

A prescindere dal fatto che ognuno va a cercarsi chi vuole dove vuole...siete messi così male voi uomini italiani da dover andare fino là per trovare una donna??? Come mai in Patria non la trovate?? Le italiane sono tutte brutte, pretenziose, lamentose, rompi pal**?
Eppure, le donne italiane fanno impazzire gli uomini arabi, come mai? Conosco una donna bassina, rotondetta, con un viso non bellissimo, mora che ha fatto impazzire un algerino...qualcuno potrebbe dire che gli uomini arabi sono caldissimi e che non sanno stare senza, beh, essere caldi è proprio un difetto? Qualora anche questi uomini islamici pensassero che la donna una volta divenuta moglie sia una proprietà secondo me non è una cosa folle o, almeno, è sempre meglio delle mogli moderne che possiedono i mariti...no?
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
A prescindere dal fatto che ognuno va a cercarsi chi vuole dove vuole...siete messi così male voi uomini italiani da dover andare fino là per trovare una donna??? Come mai in Patria non la trovate?? Le italiane sono tutte brutte, pretenziose, lamentose, rompi pal**? Eppure, le donne italiane fanno impazzire gli uomini arabi, come mai? Conosco una donna bassina, rotondetta, con un viso non bellissimo, mora che ha fatto impazzire un algerino...qualcuno potrebbe dire che gli uomini arabi sono caldissimi e che non sanno stare senza, beh, essere caldi è proprio un difetto? Qualora anche questi uomini islamici pensassero che la donna una volta divenuta moglie sia una proprietà secondo me non è una cosa folle o, almeno, è sempre meglio delle mogli moderne che possiedono i mariti...no?

ciao Volk

scusa ma che c'entra? non sono in italia da 9 anni,e con i miei da 13(questo fa di me un non bamboccione) ma posso dirti che gli arabi cercano le italiane per un motivo : cittadinanza- Mio zio commercia con emirati, libano e arabia saudita. E possi dirti che in Libano, se non sei locale, sia per uomini che per donne, si ha l'assalto(te lo dice uno che ha un cugino sposato con una libanese,e per lavoro sto a contatto con arabi, che mi chiedono di presentargli italiane perche' vogliono diventare europei).
Oltre tutto agli arabi e agli africani, piacciono le cicciottelle, ho una conoscente, che e' obesa, e gli unici che gli girano intorno sono arabi e africani, per cui quei paesi diventano il paradiso per le donne obese.

Sull'italia- in italia una donna per non avere rapporti fisici con un uomo deve essere o lesbica, o deve aver deciso di passare la vita in castita'.

Sembra strano, ma l'italia e' un paese dove nascono piu' nati uomini che donne, e il rapporto si inverte solo dopo i 50 anni(statistiche istat, non me le sono inventate io). In alcune zone tipo il sud, la prevalenza maschile e' in qualche modo netta. Oltre tutto uniamo il fatto che domina santa madre chiesa e ci troviamo in una condizione in cui l'italiano medio, oltre a essere pellegrino, ha mediamente meno possibilita' di conoscere una del suo omologo francese, americano...praticamente l'italia e' una sfiga per gli uomini.

Quarto punto,in italia come ovunque, mediamente le donne tendono a scegliere per loro l'uomo sbagliato(quoto quello che dice una mia amica americana)- per dirti , nonostante non viva piu' coi miei da circa 13 anni, mi sono sentito dire da donne italiane e russe , che io ero un bambino, perche'? perche' non volevo vivere piu' con i miei(certamente da donne che a 31 anni, ancora vivono con i genitori, quando io a 18 gia' ero fuori di casa, mi ha fatto decidere di tagliare la relazione)!!!

Personalmente ho trovato la mia piccola pace, con le serbe(belle , indipendenti, e un po' masochiste ma... non cercano sponsor).





Maurizio Santoro
male
sturm_3@hotmail.com
Maurizio3

Volk:
A prescindere dal fatto che ognuno va a cercarsi chi vuole dove vuole...siete messi così male voi uomini italiani da dover andare fino là per trovare una donna??? Come mai in Patria non la trovate?? Le italiane sono tutte brutte, pretenziose, lamentose, rompi pal**? Eppure, le donne italiane fanno impazzire gli uomini arabi, come mai? Conosco una donna bassina, rotondetta, con un viso non bellissimo, mora che ha fatto impazzire un algerino...qualcuno potrebbe dire che gli uomini arabi sono caldissimi e che non sanno stare senza, beh, essere caldi è proprio un difetto? Qualora anche questi uomini islamici pensassero che la donna una volta divenuta moglie sia una proprietà secondo me non è una cosa folle o, almeno, è sempre meglio delle mogli moderne che possiedono i mariti...no?

le donne italiane ci hanno reso il popolo piu affamato di sesso d europa...prima di parlare informati...o chiedi ai maschietti in giro...non è che si ha voglia di fare pellegrinaggi a meno 20 sotto zero in un posto dove non hanno neppure il nostro alfabeto...se lo si fa evidentemente ci sono motivi.
E poi è questione di gusti...perchè scegliere la strada in salita se posso farmi una discesa?
ti è chiara la metafora?
Marco Rossi
male
eddiebunton@libero.it
Rival

Molte donne italiane mi sembrano come gli uomini, si vestono e hanno gesti addirittura come loro, non hanno femminilità, poi naturalmente non si può fare di tutta l'erbanun fascio però,
io avendo un pò girato il mondo, devo dire che donne che se la tirano com in Italia(perfino i tegami e anke se gli piaci) non le ho viste da nessuna parte.

In altri posti una donna anche in un locale, si mette a parlare con uomini tranquillamente per il gusto nke di fare 2 chiacchiere.

In Italia, le donne ,se parlano con un uomo gli sembra di dare l'impresione che gli piace.

Che mentalità di m...a.smile_sick
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Sul fatto che una donna obesa non possa piacere non sono d'accordo...così come non sono d'accordo sul fatto che non possa piacere una bruttona...l'ignoranza degli italiani -senza offesa- è palese: conosco un uomo bruttino, con i dentoni, mezzo balbuziente, tutto meno che attraente, insomma, però, siccome guadagna un sacco di soldi "non è bello ma è interessante". La donna, invece, ha l'obbligo di essere sempre con i tacchi, se non è snella non può e non deve piacere, se una è snella deve piacere secondo dei canoni imposti dai media anche se poi ( e ne conosco tante) di viso sembrano dei trans!!! Ma per favore!!! In Italia conosco una donna con i dentoni, la voce da uomo, la pelle piena di nei con i peli, piatta come una tavola e bassina, non fine, non colta, non intelligente che si è sposata!!
Se, poi, da un lato è vero che gli uomini arabi vogliono le italiane quasi sempre solo per diventare europei, è vero che le donne dell'Est cercano gli italiani per lo stesso motivo (ovvero la cittadinanza) e per scappare da -30 gradi sotto lo zero. Gli uomini arabi hanno un pro: NON CERCANO I SOLDI. Le donne dell'Est sono ESTREMAMENTE ATTACCATE AI SOLDI e non hanno la cultura del risparmio.
Una volta un arabo ha tentato un approccio: dolce ma deciso, non è passato un secondo di pausa tra le mie risposte e le sue domande, domande mirate ed intelligenti non come quelle di tanti italiani che lamentavano di non trovare una donna e poi le domande erano: "che colore ti piace?"!!!Ma vi rendete conto??? Ecco che cos'hanno, secondo me, gli uomini arabi in più: sono decisi, all'antica, rispettosi e non scivolano nelle contraddizioni come pretendere la moglie sempre ben curata senza spendere un euro o come pretendere la moglie magrissima salvo poi stracciare i marroni se questa prepara sempre e solo insalata e bresaola!

Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Domenidio, guarda che anche agli italiani piacevano le cicciottelle: una volta, quando la donna doveva essere soprattutto moglie e madre, i canoni di bellezza erano assai diversi da quelli di oggi che sbandierano per bellissime tavole da surf con capelli biondi ossigenati e visi da trans! Vatti a vedere alcune foto di vip bionde ossigenate senza trucco ed in costume...
Oggi la donna deve rispecchiare dei canoni di bellezza che non rispecchiano quelli di moglie e madre ma di una bambolona tutta dedita ad un entrourage di cose "per essere così" in quanto bisogna lanciare il consumismo a tutti i costi.
N L
male
superottiz@yahoo.it
Bando_80

Dopo un pò di assenza dal forum per ferie + altro (ciao a tutti!!) non posso esimermi dall'intervenire in questa discussione:

intanto volk se tanto ti piacciono gli arabi prenditene uno così ne avremo uno in meno in giro per le nostre strade che guarderà con sgurdi famelici le nostre compagne o le nostre sorelle.

In secondo luogo secondo me hai proprio una visione distorta delle donne russe, che probabilmente è generato da un sentimento di ostilità nato chissà come. Le donne russe cercano i soldi tanto quanto le donne di tutto il mondo.
Ti do ragione sul fatto che hanno delle consutudini culturali e comportamentali che da noi o in altri posti stanno sparendo (2 esempi)

1 Ero in spagna qualche giorno fa con un amico, conosciamo due ragazze di glasgow e offriamo loro da bere per due sere, senza nessun secondo fine, sia chiaro: alla seconda sera si opposte così tanto che dopo aver pagato noi, siamo stati "obbligati" a riprenderci indietro i soldi. Ecco forse questo non succederebbe in russia.

2 Più veloce...incontro amica di una vicina, cedo il passo e mi risponde:"evitiamo le formalità, se fossi stato un uomo non lo avresti fatto"...ed è verosmile_wink


Eccezion fatta per questi atti di cavalleria e generosità, che in Russia hanno ancora un senso credo sia errato dire che le russe sono estremamente attaccate ai soldi: semplicemente aspirano a vivere meglio, cosa legittima, e l'unico strumento per farlo è $$£££€€€sun
Джорджо Рианна
male
giorgiorianna@tiscali.it
Giorgiorianna

Sarebbe possibile 1 volta tanto non andare a finire fuori tema con discussioni sterili sulla patata russa o quella italiana ??? siete usciti completamente fuori tema , ci sono migliaia di altri topic dedicati a queste scempiagini che potete tranquillamente rileggervi senza stare a inquinare un topic partito con tutt altro argomento !!!
Siete pregati di darvi una regolata !! grazie
Maurizio Santoro
male
sturm_3@hotmail.com
Maurizio3

Volk:
Domenidio, guarda che anche agli italiani piacevano le cicciottelle: una volta, quando la donna doveva essere soprattutto moglie e madre, i canoni di bellezza erano assai diversi da quelli di oggi che sbandierano per bellissime tavole da surf con capelli biondi ossigenati e visi da trans! Vatti a vedere alcune foto di vip bionde ossigenate senza trucco ed in costume... Oggi la donna deve rispecchiare dei canoni di bellezza che non rispecchiano quelli di moglie e madre ma di una bambolona tutta dedita ad un entrourage di cose "per essere così" in quanto bisogna lanciare il consumismo a tutti i costi.

dici cose giuste...ma forse sulla cucina ti sbagli...si puo rimanere anche magri mangiando tanto ...basta fare sport con regolarità
quindi cade la scusa del fisico femminile da manteneresmile_regular

---
Moderatore:
Sei stato avvisato.smile_shades
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Maurizio3:
dici cose giuste...ma forse sulla cucina ti sbagli...si puo rimanere anche magri mangiando tanto ...basta fare sport con regolarità quindi cade la scusa del fisico femminile da manteneresmile_regular --- Moderatore: Sei stato avvisato.smile_shades

Volk , senti mi lasci il tuo skype, sarei curioso di parlarti a 4 occhi...

Il nostro discorso ha deviato troppo dal topic(non e' il caso di portare tutti su questo argomento), ma una chat con te ce la faccio volentieri, anche perche' il punto di vista e' diverso, e mi piace il confronto.(
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Caro Dominedio, ti assicuro che non sono ne' suora di clausura ne' lesbica, eppure, prima di concedermi a quello che ogi è mio marito ho aspettato 3 anni (beh, certo, lui non faceva i salti di gioia ma penso ne sia valsa la pena)!
Gli uomini italiani sono sessualmente repressi??? Ma, allora, io, se non avessi incontrato mio marito, visto e considerato che a 30 anni ero ancora "signorina", non avrei avuto chances???
Io non penso che sia un difetto per una ragazza non darsi al 2 o 3 appuntamento...
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
Caro Dominedio, ti assicuro che non sono ne' suora di clausura ne' lesbica, eppure, prima di concedermi a quello che ogi è mio marito ho aspettato 3 anni (beh, certo, lui non faceva i salti di gioia ma penso ne sia valsa la pena)! Gli uomini italiani sono sessualmente repressi??? Ma, allora, io, se non avessi incontrato mio marito, visto e considerato che a 30 anni ero ancora "signorina", non avrei avuto chances??? Io non penso che sia un difetto per una ragazza non darsi al 2 o 3 appuntamento...

volk, vorrei parlarne in privato(o sul privato della chat, o su skype), non espresso giudizi di sorta a riguardo...piu' che altro, il post e' sulla bielorussia, e portare il discorso sulle donne mi sembra un po' eccessivo soprattutto perche' e' un argomento cosi' vasto, e ognuno puo' dire: io mi sono trovato bene con le italiane, io con le russe, io con nessuno delle due(io ad esempio,non mi sono mai trovato bene ne con italiane ne con russe, entrambi ritengo popolazioni di donne con cui non riesco a mescolarmi)...io con le tedesche... e la stessa cosa potrebbero dire le donne degli uomini: io con gli italiani mi sono trovata bene, io con i russi, io con i tedeschi e io con nessuno.
per il resto sul concedersi, ognuno ha le sue idee ,io sono convinto che tutto sia grigio mio cugino e' sposato con una francese , dopo 24 ore si e' concessa, e sono sposati felicemente da 15 anni...e conosco casi in cui ad esempio ad un mio amico, la moglie si e' concessa dopo 3 anni, e a 3 anni e 1 mese lo incornava, e a 3 anni e 6 mesi divorziava...

Su questi punti ognuno ha le sue idee(per me la realta' e' grigia, non giudico le persone dal tempo in cui si danno, ma dalla lealta' che manifestano).Per questo, se ne vuoi parlare in privato,saro' felice di risponderti, il mio skype e' catone5.




Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Dominedio:
volk, vorrei parlarne in privato(o sul privato della chat, o su skype), non espresso giudizi di sorta a riguardo...piu' che altro, il post e' sulla bielorussia, e portare il discorso sulle donne mi sembra un po' eccessivo soprattutto perche' e' un argomento cosi' vasto, e ognuno puo' dire: io mi sono trovato bene con le italiane, io con le russe, io con nessuno delle due(io ad esempio,non mi sono mai trovato bene ne con italiane ne con russe, entrambi ritengo popolazioni di donne con cui non riesco a mescolarmi)...io con le tedesche... e la stessa cosa potrebbero dire le donne degli uomini: io con gli italiani mi sono trovata bene, io con i russi, io con i tedeschi e io con nessuno. per il resto sul concedersi, ognuno ha le sue idee ,io sono convinto che tutto sia grigio mio cugino e' sposato con una francese , dopo 24 ore si e' concessa, e sono sposati felicemente da 15 anni...e conosco casi in cui ad esempio ad un mio amico, la moglie si e' concessa dopo 3 anni, e a 3 anni e 1 mese lo incornava, e a 3 anni e 6 mesi divorziava... Su questi punti ognuno ha le sue idee(per me la realta' e' grigia, non giudico le persone dal tempo in cui si danno, ma dalla lealta' che manifestano).Per questo, se ne vuoi parlare in privato,saro' felice di risponderti, il mio skype e' catone5.

ma per favore, non continuiamo questo discorso qui!

Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Ma-perdonate l'ignoranza- che cos'è uno skype? Come ti trovo?? O, per meglio dire, come si fa a comunicare in privato?
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk:
Ma-perdonate l'ignoranza- che cos'è uno skype? Come ti trovo?? O, per meglio dire, come si fa a comunicare in privato?

skype e' una chat che puoi scaricare dal sito www.skype.com, poi li ti registri(il sito e' anche in italiano) e mi cerchi fra gli utenti catone5smile_regular- dovrei ancora essere registrato in irlanda.

Non c'e' problema chiedi
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Ma si paga? Oppure è gratuito? Altrimenti possiamo comunicare con e-mail...
Carlo Scaglione
male
carlo.scaglione@libero.it
Yr_Wolf

Chechersk:
Ciao, sono stata ben sedici volte in Bielorussia, proprio nei villaggi intorno alla zona di Chechersk. Fermo restando che amo la Bielorussia non posso non notare il modo di vivere del popolo bielorusso dei villaggi. Quasi tutti i bambini vivono con la madre, perché il padre è sparito subito, spesso nella stessa famiglia ci sono più bambini, figli di più padri diversi, tutti ubriaconi e "latitanti". Alle cinque del pomeriggio gli uomini e le donne tornano dal lavoro al kolchoz e gli uomini sono già ubriachi di vodka o "samogon". I bambini ricevono il pasto a scuola e meno male...Poiché le madri spesso ubriacone anche loro, a casa non preparano nulla! Quando la situazione degenera, il governo provvede a togliere la tutela ai genitori e raccoglie i bambini prima in un "prijut", ricovero provvisorio e poi definitivamente in un "internat" orfanotrofio. Il governo passa ai genitori o ai nonni un pagamento mensile per il mantenimento dei bambini. Ciao!

Davvero la situazione dei bambini è questa nei villaggi? Ho sentito di strutture chiamate "Children Garden" (non so il corretto termine in russo), dove alcune persone fanno una sorta di servizio di assistenza in alcuni giorni della settimana. Ma so che questo avviene a Minsk o Gomel, non so nei piccoli centri. Qualcuno ne sa di più? La mia non è sterile curiosità, vorrei sapere se il fatto che si sia creata una situazione di disagio per i bambini è stato un fenomeno transitorio in via di riassorbimento o è uno scompenso destinato a perdurare.
X Chechersk, nei piccoli centri davvero l'alcolismo ha conseguenze così pesanti? Se fosse vero, probabilmente alle spalle c'è un disagio ancora più pesante. E' così? A me la città di Minsk è parsa PERFETTA (sono stato solo a Minsk), soprattutto come funzionalità ed equilibrio sociale. Ma c'è davvero una così grande differenza tra Minsk e il resto del Paese?
Ilina Micheli
female
ellymichel@libero.it
Volk

Le condizioni dei bambini dipendono molto anche dalla famiglia di provenienza: se, ad es., un bambino ha solo la mamma ma costei lavora, non beve e non ha altri 5 figli con 5 uomini diversi, allora il bambino, pur vivendo in una situazione di povertà, sarà un bambino equilibrato. Il nocciolo della questione, purtroppo, è, che certe situazioni di normalità in Bielorussia non sembrano essere LA NORMA.
Io ho incrociato moltissimi bambini bielorussi nel corso della vita e, ti devo dire che la situazione migliore era questa: un bimbo di 10 anni con 2 fratellini, aveva solo la mamma, il padre era sparito chissà dove. Bambino fortunato perché la madre non beveva, aveva saputo tenersi un lavoro e non cambiava uomo; inoltre, il nonno aveva una pensione e quindi aiutava economicamente la figlia. Un mito, questo nonno, perché uno dei pochi sposato con la stessa da 40 ANNI (cosa un po' rara là da quel che ho capito...).
Quindi, se il caso più fortunato è stato un bimbo SENZA PADRE, CON QUALCHE PROBLEMA ECONOMICO...pensa agli altri.
Alcuni bambini avevano 9 fratelli, quasi tutti di padre diverso! Un bimbo era figlio di un sacerdote cristiano ortodosso che, dopo 10 anni, aveva piantato moglie e 7 figli per andare con una parrocchiana (!).Un'altra era quasi orba ma nessuno se n'era accorto perché la bambina non permetteva di comunicare (aveva 5 anni), era stata affidata alla bisnonna perché i genitori erano spariti verso nuovi orizzonti.
Molto probabilmente poi sarebbe stata affidata ad un istituto.
Quasi tutti avevavo il padre latitante o non l'avevano nemmeno conosciuto. Alcuni erano in casa coi nonni i quali avevano la custodia legale perché il padre non c'era e la madre "non guardava i bambini" in quanto troppo impegnata a lavorare nel kolchoz e poi a sparire da casa magari 2-3 giorni per andare non si è capito dove.
Fortunatamente, il problema viene un po' assorbito dall'assistenza statale ma, secondo me, il problema sta a monte, non a valle: il problema sta nel loro concetto di vincolo e di famiglia, a mio avviso DIAMETRALMENTE OPPOSTO AL NOSTRO.
Ma, lo ribadisco, è un'opinione personale.

Джорджо Рианна
male
giorgiorianna@tiscali.it
Giorgiorianna

Yr_Wolf:
Davvero la situazione dei bambini è questa nei villaggi? Ho sentito di strutture chiamate "Children Garden" (non so il corretto termine in russo), dove alcune persone fanno una sorta di servizio di assistenza in alcuni giorni della settimana. Ma so che questo avviene a Minsk o Gomel, non so nei piccoli centri. Qualcuno ne sa di più? La mia non è sterile curiosità, vorrei sapere se il fatto che si sia creata una situazione di disagio per i bambini è stato un fenomeno transitorio in via di riassorbimento o è uno scompenso destinato a perdurare. X Chechersk, nei piccoli centri davvero l'alcolismo ha conseguenze così pesanti? Se fosse vero, probabilmente alle spalle c'è un disagio ancora più pesante. E' così? A me la città di Minsk è parsa PERFETTA (sono stato solo a Minsk), soprattutto come funzionalità ed equilibrio sociale. Ma c'è davvero una così grande differenza tra Minsk e il resto del Paese?

Il termine reale e " Internat " e indica appunt le strutture a cui tu ti riferisci !
Carlo Scaglione
male
carlo.scaglione@libero.it
Yr_Wolf

Volk:
Le condizioni dei bambini dipendono molto anche dalla famiglia di provenienza: se, ad es., un bambino ha solo la mamma ma costei lavora, non beve e non ha altri 5 figli con 5 uomini diversi, allora il bambino, pur vivendo in una situazione di povertà, sarà un bambino equilibrato. Il nocciolo della questione, purtroppo, è, che certe situazioni di normalità in Bielorussia non sembrano essere LA NORMA. Io ho incrociato moltissimi bambini bielorussi nel corso della vita e, ti devo dire che la situazione migliore era questa: un bimbo di 10 anni con 2 fratellini, aveva solo la mamma, il padre era sparito chissà dove. Bambino fortunato perché la madre non beveva, aveva saputo tenersi un lavoro e non cambiava uomo; inoltre, il nonno aveva una pensione e quindi aiutava economicamente la figlia. Un mito, questo nonno, perché uno dei pochi sposato con la stessa da 40 ANNI (cosa un po' rara là da quel che ho capito...). Quindi, se il caso più fortunato è stato un bimbo SENZA PADRE, CON QUALCHE PROBLEMA ECONOMICO...pensa agli altri. Alcuni bambini avevano 9 fratelli, quasi tutti di padre diverso! Un bimbo era figlio di un sacerdote cristiano ortodosso che, dopo 10 anni, aveva piantato moglie e 7 figli per andare con una parrocchiana (!).Un'altra era quasi orba ma nessuno se n'era accorto perché la bambina non permetteva di comunicare (aveva 5 anni), era stata affidata alla bisnonna perché i genitori erano spariti verso nuovi orizzonti. Molto probabilmente poi sarebbe stata affidata ad un istituto. Quasi tutti avevavo il padre latitante o non l'avevano nemmeno conosciuto. Alcuni erano in casa coi nonni i quali avevano la custodia legale perché il padre non c'era e la madre "non guardava i bambini" in quanto troppo impegnata a lavorare nel kolchoz e poi a sparire da casa magari 2-3 giorni per andare non si è capito dove. Fortunatamente, il problema viene un po' assorbito dall'assistenza statale ma, secondo me, il problema sta a monte, non a valle: il problema sta nel loro concetto di vincolo e di famiglia, a mio avviso DIAMETRALMENTE OPPOSTO AL NOSTRO. Ma, lo ribadisco, è un'opinione personale.

Quello che descrivi è un film dell'orrore smile_sad ... E secondo te che cos'è che ha creato questo diverso "concetto di vincolo e di famiglia"? Gli anni Sovietici o quelli post-sovietici? O è sempre stato così? (domanda da 1000000000 $...)

Link correlati volontariato in Bielorussia
Ragazze bielorusse
patente in bielorussia
BIelorussia Minsk
Salve! Mi presento: Papavero-Rosso
**aksana, minsk, interprete-guida, aiuto per voi**
lavoro in bielorussia
comprare casa
Guida (Bielorussia)
viaggio in bielorussia
il visto: questo sconosciuto...
registi bielorussi
icone bielorusse ecc...
numeri cellulari bielorussia
visto per la bielorussia
vacanza in bielorussia
rubli bielorussi
Berlusconi in Bielorussia
Salve! Mi presento: Beppe111
volo da bielorussia
acquapark a mosca
matrimonio bielorusso
bielorussi in italia
Patente in Bielorussia
Bielorussia - viaggio
bellezze
Bielorussia
cittadina bielorussa
bielorussia
Bellezza
bella zì
una bella storia
visto bielorusso